I Ciokolì Mucci

I Ciokolì Mucci

Si chiama Ciokolì ed ha ricevuto l’ISM Awards come migliore innovazione di prodotto al cioccolato. La 47esima edizione del Salone Internazionale dei Prodotti Dolciari di Colonia ha premiato il confetto Mucci Giovanni con ripieno di olive bagnate nel rhum.

 

ISM Awards: la fiera di Colonia premia i confetti Mucci

I Ciokolì hanno sbaragliato la concorrenza di oltre 100 prodotti, aggiudicandosi l’importante riconoscimento internazionale.  Il salone è stato conquistato dagli innovativi dragées che omaggiano il territorio pugliese e i suoi prodotti tradizionali.

Il ripieno dei Ciokolì infatti è costituito dalle piccole olive celline di Nardò, provenienti dal Salento e conosciute anche come olive saracene.

La cellina è un’oliva pregiata dal gusto armonico, che si adatta a preparazioni sia dolci che salate. L’olio ottenuto dalla spremitura di queste olive ha un piacevole sentore di mandorla e pomodoro ed è caratterizzato da un leggero retrogusto amaro.

Come racconta Cristian Mucci, l’idea dei Ciokolì è nata nel 2015 durante il Salone del Gusto di Torino. Le olive dolci immerse in alcool presentate durante la manifestazione torinese sono state la fonte di ispirazione per questo nuovo prodotto.

È iniziata così l’avventura per creare il Ciokolì, utilizzando lo stesso procedimento dei confetti con l’uvetta.  

Le prime fasi sono incentrate sulla lavorazione delle olive, che vengono dissalate, denocciolate e poi bagnate nel rhum.

Successivamente, le olive si immergono nel cioccolato fondente che le avvolge in un abbraccio di sapori unici, capaci di conquistare i palati più raffinati.

 

Condividi o invia ad un amico

Visualizza tutte le News